Press "Enter" to skip to content

Il Ministero cinese per la Sicurezza dello Stato ha esortato Xi Jinping a incontrare l’ex presidente di Taiwan a Pechino la prossima settimana, l’8 aprile.

L’incontro tra Xi Jinping e Ma Ying-jeou rappresenta una tattica significativa nella diplomazia della Cina verso Taiwan, riflettendo un tentativo di rafforzare i legami attraverso la diplomazia culturale e i contatti personali. Questa strategia evidenzia un cambiamento tattico nel tentativo di Pechino di promuovere la riunificazione, puntando su un approccio più morbido e incentrato sul coinvolgimento diretto delle persone, in contrasto con le precedenti politiche più assertive. Tale mossa potrebbe anche segnalare un adattamento strategico di Pechino alle dinamiche politiche interne di Taiwan, dove l’opinione pubblica e le posizioni dei partiti influenzano profondamente il rapporto con la Cina. In questo contesto, la scelta di interlocutori come Ma Ying-jeou, percepiti come più aperti al dialogo con Pechino, potrebbe essere vista come un tentativo di coltivare un terreno favorevole per avanzare verso gli obiettivi di riunificazione, mantenendo al contempo una facciata di pacificazione e cooperazione.

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Mission News Theme by Compete Themes.